Le donne della Fnp di Venezia intimano lo stop allo sfruttamento e alla violenza di genere

Attività sindacali

08/05/2018



Questo il titolo del convegno: "Fermiamo la domanda! Stop allo sfruttamento e alla violenza di genere in ogni sua forma

Si è tenuto a Zelarino il convegno sullo sfruttamento e la violenza di genere, fortemente voluto dal coordinamento donne della Fnp di Venezia con il supporto della locale Segreteria territoriale e delle associazioni di volontariato.

A presiedere i lavori è stato chiamato Alviero Simionato, segretario generale Fnp Venezia, mentre ha aperto i lavori la collega di segreteria, Siviera Bettin. Marina Mulzer, coordinatrice provinciale, ha introdotto i lavori.

Tra i relatori, il dott. Gino Cintolo, medico e autore del libro "L'anello mancante tra evoluzione e creazione", che ha parlato sul tema "Il rapporto tra sessi nell'evoluzione umana".

Tra i relatori ricordiamo anche Luca Rinaldi, della Comunità Papa Giovanni XXIII e Irene Ciambezi, mediatrice interculturale del servizio anti tratta e autrice dei libri: "Non siamo in vendita" e " Schiave adolecenti lungo la tratta Libica".

Giovanna Gazzoni, psicologa e psicoterapeuta che cura la formazione per Anteas Veneto e recentemente autrice del libro "Figlia di due madri" ha relazionato su "Violenza e violenza psicologica".

Per le Istituzioni era presente la Polizia di Stato con il dott. Giovanni Olmi e la Dott.ssa Stefania Chinellato della divisione anticrimine della questura di Venezia.

La conclusione dei lavori è stata affidata a Loreno Coli, Segretario generale aggiunto Fnp Cisl nazionale, nonchè Commissario protempore della Fnp del Veneto.