Legge di stabilità e pensioni: una proposta interessante

Legge di stabilità e pensioni: una proposta interessante

Negoziazione sociale

18/11/2017



Furlan: “La Cisl sceglie di essere al 100% un sindacato che contratta”

Dall'incontro con il Governo su "Legge di stabilità e pensioni" del 18 novembre, il Segretario generale della CISL, Annamaria Furlan, esce soddisfatta definendo importanti e non di poco conto le misure messe sul tavolo dal Governo. Nell'incontro odierno infatti il Governo mette sul piatto due nuove proposte al tavolo con i Sindacati sulle pensioni: l'estensione dello stop all'aumento dei requisiti anche per le pensioni anticipate, per i lavoratori delle 15 categorie già individuate, e nuove risorse per portare a regime l'Ape social.

"Sulle pensioni fino allo scorso anno la legge Fornero sembrava immodificabile. Un anno fa abbiamo firmato unitariamente un protocollo con il Governo per avviare una prima fase di modifiche. Oggi compiamo un secondo passo in avanti, concreto" scrive Annamaria Furlan in una comunicazione a tutte le strutture CISL e continua: "La CISL, con l'adesione all'intesa di Governo, sceglie di essere al 100% un sindacato che contratta, che preferisce battersi per risultati immediati, seppur parziali. Risultati che non ci impediscono con il prossimo Governo di contrattare ulteriori modifiche".

Nella scheda allegata i punti principali della proposta del Governo che sarà oggetto della prossima turnata prevista per martedì 21 novembre a Palazzo Chigi.